Seleziona una pagina
“I migranti sono nostri fratelli e sorelle che cercano una vita migliore lontano dalla povertà, dalla fame, dallo sfruttamento e dall’ingiusta distribuzione delle risorse del pianeta, che equamente dovrebbero essere divise tra tutti.” Papa Francesco
Il 20 giugno si celebra il #WorldRefugeeDay, un’occasione per riflettere sulla condizione di milioni di persone costrette ad abbandonare le proprie case a causa di conflitti, persecuzioni, violazioni dei diritti umani e violenze. La #GiornataMondialedelRifugiato rappresenta un momento di consapevolezza ma anche un’esortazione alla solidarietà e all’accoglienza.
Scegliere di essere Welcome vuol dire offrire una speranza a chi ha perso tutto. Queste persone non scelgono di diventare rifugiati; sono costrette a lasciare dietro di sé non solo le loro case, ma anche i loro sogni, le loro comunità e le loro famiglie. Accogliere i rifugiati significa arricchire le nostre comunità: la storia ci insegna che le società più dinamiche e prospere sono quelle che abbracciano la diversità e l’inclusione.
Ma accogliere i rifugiati significa anche rispettare i diritti  umani fondamentali. Il diritto d’asilo è garantito dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e dalla Convenzione di Ginevra del 1951. Offrire protezione e assistenza ai rifugiati è un obbligo morale e legale che ci impegna a garantire dignità, sicurezza e opportunità a chi fugge da condizioni disumane. 
Esattamente quello che facciamo nei nostri 29 SAI – Sistema Accoglienza Integrazione, progetti di accoglienza diffusa dove l’integrazione è garantita dall’intenso lavoro di équipe multidisciplinari, ogni giorno impegnate per offrire dei percorsi personalizzati di accoglienza diffusa, in piena sintonia con le comunità locali, che sfociano per la gran parte in inserimenti socio-abitativi e lavorativi.
2️⃣9️⃣ i progetti SAI della nostra rete in altrettanti comuni
5️⃣ le regioni dove sono situati: Campania, Puglia, Sicilia, Calabria e Basilicata
7️⃣3️⃣8️⃣ i migranti attualmente accolti, tra Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA), nuclei familiari e uomini e donne singole
3️⃣6️⃣ le nazionalità totali accolte