Seleziona una pagina
di Gabriella Debora Giorgione 
 
Il sindaco Michele Gambarota e il Consiglio comunale hanno deliberato l’adesione al nostro Manifesto e ieri siamo andati ad incontrare la comunità di Buonalbergo.
 
Nella Sala consiliare, alla presenza (e con la benedizione) di don Pino Mottola, il sindaco ha firmato, dunque, il “Manifesto per una Rete dei Piccoli Comuni del Welcome”.
Abbiamo, in particolare, apprezzato la visione politica che Gambarota ha verso il suo Comune e l’analisi delle potenzialità, ma anche delle fragilità, che Buonalbergo presenta attualmente.
 
Il nostro Manifesto ritaglia, ancora una volta, uno sguardo progettuale sulle comunità che non è “a taglia unica”, ma richiede un impegno “sartoriale” da parte di tutti: Amministrazione Comunale di Buonalbergo, cittadini, Pro-loco, associazioni, scuola, Chiesa, artigiani e piccoli imprenditori.
 
La Rete dei Piccoli Comuni del Welcome è un facilitatore dei processi di welfare community che devono, però, originare e volersi con forza proprio nelle comunità.
Non siamo “una macchina che produce welfare dei servizi”: il Welcome è una visione politica, è un atto di responsabilità sociale e personale di ognuno di noi perché “il proprio orto” non soffochi in un recinto chiuso. La disponibilità a questo “passo in avanti” verso uno sguardo ampio sulla comunità è quello che abbiamo letto negli occhi e nelle parole del sindaco Gambarota, della sua Amministrazione e dei cittadini che abbiamo incontrato.
 
Benvenuta, Buonalbergo, You’re Welcome!