Seleziona una pagina

Giovedì 23 maggio 2024, presso il locale Alimenta Bistrot di Lecce, in Via Egidio Reale 61/A, dalle ore 10.30, si terrà la conferenza di presentazione del progetto “Palazzina Basaglia”.

La Rete di Economia Civile “Sale della Terra”, proprietaria nella città di Lecce della palazzina sita in via Egidio Reale, 61/a, è soggetto promotore di un progetto sperimentale condiviso con il settore Politiche Sociali del Comune di Lecce, nella persona di Silvia Miglietta e l’associazione di famiglie “Possiamo Aps”.

La struttura è dotata di tre differenti spazi che corrispondono agli ambiti dei cosiddetti “determinanti sociali della salute”:

  • un appartamento – per la sperimentazione di habitat emancipativi e autogestiti o co-gestiti dalle persone in condizioni di vulnerabilità sociosanitaria, come contrasto alla istituzionalizzazione;
  • un bar ed un bistrot- per la socialità, l’affettività e l’inclusione lavorativa;
  • un open space per l’orientamento e la formazione.

Il funzionamento della  “Palazzina Basaglia” è stato definito da un documento  di co-progettazione scritto a diverse mani ed in particolare con la psichiatra Giovanna Del Giudice, di origini leccesi, storica collaboratrice e amica di Franco Basaglia e di Franco Rotelli, oggi animatrice del movimento “Intrapresa Sociale”, e da Angelo Righetti, anch’egli già collaboratore di Franco Basaglia, fondatore della Rete di Economia Sociale Internazionale e presidente del Comitato Etico e Scientifico della Rete “Sale della Terra”.

Palazzina Basaglia non intende essere  solo un nuovo “servizio” del welfare locale, ma un nuovo luogo in città dove potranno essere  sperimentate pratiche di concertazione tra enti pubblici, associazioni di familiari, persone con vulnerabilità socio-sanitarie, cooperative sociali, facendo memoria degli insegnamenti di Basaglia, di cui nel 2024 ricorre il centenario dalla nascita, e dell’amico Franco Rotelli,  ad un anno dalla morte di quest’ultimo.

Presso “Palazzina Basaglia” verranno principalmente svolte azioni di co- progettazione personalizzata per la tutela e la promozione dei determinanti sociali della salute delle persone giovani ed adulte che vivono una condizione di vulnerabilità socio-sanitaria, con attenzione alla specificità di genere.

Tra le altre attività prevediamo:

-l’elaborazione di patti educativi di comunità con le scuole di ogni ordine e grado del quartiere di riferimento; -l’organizzazione di assemblee di quartiere;
– ufficio di mediazione penale;
– consultorio familiare;
– orientamento al lavoro;
– organizzazione di filiere corte locali;
– organizzazione di stage abitativi e lavorativi per persone con disabilità;
– spazi di socialità ed autogestiti dalle famiglie;
– spazio di mediazione culturale di quartiere e human library.

In termini giuridici, “Palazzina Basaglia” costituisce un accordo quadro di co-programmazione, co-progettazione e co-gestione tra soggetti pubblici e privati ai sensi dell’art.55 del d.lgs. 117/2017 finalizzato all’implementazione sperimentale di una  piattaforma di lavoro per l’armonizzazione e l’integrazione delle politiche sociali per la salute nella città di Lecce tesa a promuovere strategie e pratiche di intervento nelle aree dell’habitat, formazione, lavoro, socialità, affettività, declinate dall’OMS come prioritarie tra i determinanti sociali di salute.

Di seguito il programma della giornata di presentazione:

Saluti iniziali:
Federica Lupo, Responsabile Sale della Terra Salento

Interventi:
Carlo Salvemini;
Silvia Miglietta;
Angelo Moretti, Presidente Rete Sale della Terra;
Giovanna del Giudice, Presidente Conferenza Salute Mentale Franco Basaglia;
Angelo Righetti, Presidente Comitato Etico e Scientifico Sale della Terra;
Pierpaolo Tana, Presidente Possiamo APS;
Marcella Buttazzo, pedagogista.

Grazie VITA non profit per l’illustrazione di Marta Signori di Franco Basaglia, Copertina di Vita Magazine di marzo 2024