Seleziona una pagina

In occasione della giornata della biodiversità, tenutasi ieri a Lecce presso il campus universitario Ekotecne, il progetto “Ogni tanto mangio un fiore”, curato da Elena Campa, e coordinato da Davide Di Pede, è stato protagonista presentando un’esposizione artistica di monotipi, pezzi unici e stampe artigianali realizzate con un torchio calcografico, utilizzando come matrice le erbe spontanee del nostro territorio.

 
Realizzato in collaborazione con la Rete “Sale della Terra” e gli studenti del I.T. Grazia Deledda e del I.I.S.S. Presta Columella di Lecce, il progetto fa parte dell’ ambito PFP (progetti formativi personalizzati con budget educativi), sostenuto dall’impresa sociale “Con i bambini” sul Bando Adolescenza del fondo nazionale “povertà educative minorili”.
 
“Ogni tanto mangio un fiore” è un progetto unico che unisce arte, natura, cucina e comunità, esplorando il meraviglioso mondo delle erbe spontanee del nostro territorio attraverso un percorso di sensibilizzazione e di valorizzazione.
 
Dal riconoscimento alla raccolta, passando alla catalogazione, i ragazzi sono coinvolti nella creazione di un menu speciale composto da piatti e drinks analcolici a base di erbe spontanee, dimostrando quanto la natura possa arricchire la nostra tavola con sapori autentici e sottolineandone i benefici alimentari.