Seleziona una pagina

Intervista a Mohammed, Ranja e Rafik, 3 dei 20 beneficiari accolti nel Progetto di accoglienza diffusa SAI “Sale della Terra” del Comune di Santa Paolina. Le esperienze lavorativa pregresse, il viaggio per arrivare in Italia, le tappe prima di giungere a Santa Paolina, la “buona accoglienza” del piccolo comune del welcome, la partecipazione alle attività di progetto, le certificazioni scolastiche e le ambizioni future.

“Abbiamo trovato accoglienza e rispetto, ci sentiamo sempre più integrati in questa comunità e saremo sempre grati al progetto SAI per le attività didattiche e formative, che consentiranno anche ai nostri figli di costruirsi un futuro”.

I 3 beneficiari hanno partecipato anche al progetto “Buon Lavoro”, finanziato da Fondazione con il Sud, che ha consentito loro di imparare a potare viti e ulivi presso i nostri terreni di Torrecuso.

Ringraziamo Leila, mediatrice culturale del progetto, per la sua collaborazione durante l’intervista, e Donato De Marco, Direttore del nostro comparto di #AgricolturaCoesiva, per la formazione offerta sul campo

Video di Gianpaolo De Siena