Seleziona una pagina

Articolo di Gabriella Debora Giorgione su www.piccolicomuniwelcome.it

L”Italia dei comuni. Politiche di Welfare, Innovazione, Sostenibilità”: attivato all’Università della Calabria un Corso di alta formazione destinato a sindaci, assessori, personale dei piccoli comuni per formare esperti in Public and sustainability management e in co-progettazione per l’attuazione di politiche di welfare di comunità e di innovazione sociale.

Che cosa è

Un Corso di alta formazione per potenziare le politiche di welfare: l’Italia dei Comuni è un Corso universitario. Quattro moduli didattici per complessive 350 ore, quattro mesi di corso in modalità mista, un evento di presentazione ed un altro per la discussione degli elaborati finali.
Destinatari, 20 “studenti” scelti tra sindaci, segretari comunali, assessori, consiglieri, dirigenti e funzionari dei Comuni o delle Unioni di Comuni che operano nei settori dei servizi sociali, della comunicazione, degli affari istituzionali e del bilancio che vogliano accrescere le proprie competenze per migliorare le proprie politiche attive e di governance dei territori.

Questa, dunque, l’articolazione di Italia dei Comuni. Politiche di Welfare, Innovazione, Sostenibilità, il Corso di alta formazione-CAF attivato dalla Scuola Superiore di Scienze delle Amministrazioni Pubbliche-SSSAP e dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli Studi della Calabria di Cosenza.
Promotori presso l’Università della Calabria del Caf, la Rete dei Piccoli Comuni del Welcome, che oggi conta quasi sessanta piccoli comuni aderenti, la Rete di economia civile “Consorzio Sale della Terra” e l’Aps NeXt-Nuova Economia per Tutti. Partner del Caf: VITALabsus e PAsocial.

Obiettivi formativi

Il CAF – il cui titolo finale rilasciato è di Esperto di public and sustainability management e di co-progettazione per l’attuazione di politiche di welfare di comunità e di innovazione sociale – fornirà ai partecipanti una formazione che consenta loro, tra le altre cose, di avere consapevolezza verso un’azione amministrativa che generi forme di partecipazione e coesione tra i soggetti del territorio; di acquisire maggiore professionalità per gestire i processi per l’adozione e l’attuazione di Regolamenti comunali per l’amministrazione condivisa dei beni comuni; di rafforzare la conoscenza del Codice del terzo settore; accrescere le competenze in materia di progettazione sociale e rafforzare le conoscenze in materia di rendicontazione non finanziaria; potenziare le competenze e le azioni in tema di comunicazioni obbligatorie: privacy, trasparenza, open data, anticorruzione; accrescere la consapevolezza in tema di comunicazione pubblica e comunicazione sociale.

Bando e iscrizioni

Il bando è stato pubblicato nel sito dell’Università della Calabria (qui per scaricarlo), le domande sono possibili fino al 29 settembre 2023, le immatricolazioni fino al 12 ottobre 2023.

LEGGI SU VITA (QUI)