borgo sociale roccabascerana

Nodo sale della terra

Il Borgo Sociale è situato nel piccolo comune di Roccabascerana, paesino in provincia di Avellino, a 430 mt sul livello del mare, 2400 abitanti, in una posizione strategica, non lontano dal Comune di Pietrelcina e dal Santuario di Montevergine. Alla bellezza del luogo, all’aria pura e incontaminata e alla tranquillità del contesto in cui la struttura del Borgo si immerge, si aggiunge, tra i monti del Partenio, uno spazio che rappresenta pienamente la bellezza naturalistica e paesaggistica propria dell’Appennino: il Bosco sociale di Roccabascerana.

Per lungo tempo il Bosco ha subito uno stato di incuria ed abbandono, oggi invece vuole proporre percorsi di integrazione, turismo sostenibile e produzioni innovative. Esteso totalmente per circa 18 ettari, sorge in un territorio tutto da esplorare per gustarne a pieno la natura e quanto di bello essa può offrire, particolarmente apprezzato soprattutto per le sue zone ancora incontaminate, per i suoi paesaggi, i panorami sulle valli, per la possibilità di percorrere sentieri ed itinerari naturalistici, tra boschi di castagni, sorgenti antiche e percorsi verso l’Oasi WWF Acqua delle Vene di Pannarano.

Il Bosco viene concepito, infatti, all’interno di un ambiente caratterizzato dalla presenza di un clima armonioso, dove è possibile non solo respirare aria pura, ma anche riprendere il contatto con se stessi. E’ aperto ai turisti ambientali, agli escursionisti, agli addestratori, a chi vuol fuggire dalla routine urbana per immergersi nella natura, a tutte e tutti.

Ente Gestore:
Responsabile: 

Borgo di Roccabascerana (AV)

Organigramma interno

L’equipe del Borgo è composta da:
educatori
S.S.
assistenti sociali
psicologo
supervisore
psichiatra consulente

La Struttura

Per favorire la piena autonomia dell’utente il Borgo dispone di:

– 30 posti letto suddivisi in 12 mini appartamenti,
– 1 cucina
– 1 sala formazione
– uffici
– sale destinate alla socialità ed ai laboratori
– 1 sala ricevimenti