Seleziona una pagina

SAI – comune di

castelpoto

Il SAI, sistema di accoglienza e di integrazione, di Castelpoto, è adibito all’accoglienza di 20 beneficiari all’interno di nuclei familiari (anche monoparentali). È attivo da settembre 2017, dopo la costituzione dell’équipe. I beneficiari vivono in strutture abitative singole e le attività attualmente si svolgono presso il Centro Diurno in Piazza Don Laureato Maio, come il corso di italiano, educazione civica, doposcuola per i bambini e il laboratorio di uncinetto

Ad oggi è attivo anche il laboratorio di cura e manutenzione delle aree pubbliche. Sono poste in essere diverse collaborazioni con le varie associazioni del territorio: ANPAS, Oratorio, Pro – Loco etc. e negli anni si sono svolti anche molteplici laboratori per la popolazione locale.

Tra i più importanti “Storie dal Mondo” (laboratorio interculturale), “Mani in pasta” (cucina tradizionale ed etnica), “E venne ad abitare in mezzo a noi” (laboratorio natalizio), “Il Carnevale interculturale dei bambini” (laboratorio di carnevale sulle maschere africane), laboratorio pasquale e la collaborazione nella realizzazione del Campo solare con l’Oratorio Padre Isaia Columbro negli anni 2018 e 2019, e nel 2020 il Campo sociale “Tana libera tutti” con la Cooperativa di comunità Cives di Campolattaro

Il Sai ha collaborato anche per la realizzazione della rassegna culturale “Stuoni” nel 2018 e nel 2019.

Ente gestore: Coop. Soc. Il Melograno

Responsabile: Giulia Pellizzari

Piazza Don Laureato Maio
0824 1748505
coordinamentosprarcastelpoto@gmail.com
Organigramma interno

Coordinatrice: Giulia Pellizzari
Assistente sociale: Tiziana Francesca
Educatrice: Noemi Tedesco
Operatore all’integrazione: Roberto D’Aiuto
Operatrice all’accoglienza: Nicolina Marro
Operatrice all’accoglienza: Zaira Lamparelli
Mediatore culturale: Musah Awudu
Psicologo: Marcello Russo
Operatrice legale: Antonietta Panella
Insegnante L2: Cecilia Pepe 
Mediatrice culturale: Manuela Romano 

Vita da SAI

NEWSai

I racconti del welcome: facciamo tappa a Santa Paolina! (VIDEO)

Intervista a Mohammed, Ranja e Rafik, 3 dei 20 beneficiari accolti nel Progetto di accoglienza diffusa SAI "Sale della...

Consegna degli attestati di partecipazione del Progetto “Buon Lavoro”

Alcuni beneficiari dei progetti di accoglienza diffusa SAI "Santa Paolina" e SAI "San Bartolomeo in Galdo" hanno...

I numeri dell’accoglienza diffusa in Italia

di Gabriella Debora Giorgione su VITA NO PROFIT I dati del 2022 parlano del 25% in più rispetto al 2021 di persone...

Dialoghi sull’abitare: compila il questionario dei SAI salentini sulla difficoltà di trovare alloggi

Lo scorso 5 ottobre i SAI "Sale della Terra" salentini, ovvero Tricase, Tricase MSNA e Tiggiano, hanno realizzato un...

I racconti del welcome – Ahmed castelpotano doc

"Castelpoto è Welcome nel DNA", così il sindaco Vito Fusco sul paese in provincia di Benevento che fa parte della Rete...

Speranza: una barca nella piazza di Tricase per un messaggio di pace

I progetti salentini di accoglienza diffusa Sai Tricase "Sale della Terra" e SAI MSNA Tricase "Sale della Terra" hanno...

Accoglienza ucraini: arriva in extremis il via libera al rinnovo dei progetti

Con una nota diffusa nella notte tra il 29 e il 30 dicembre, la Protezione civile avvisa i Comuni della prosecuzione...

Il Natale … nei nostri SAI!

Dalla Campania alla Puglia, dalla Calabria alla Sicilia, nei comuni dove sono operativi i SAI - Sistema Accoglienza...

Accoglienza diffusa, si prosegue a singhiozzo

Il ministro dell'Interno emana l'atteso provvedimento di prosecuzione dei progetti Sai. Ma solo per due mesi e non per...

“Tra Lampedusa e l’Ucraina. Come il mercato del lavoro e le comunità locali stanno rispondendo alle sfide del fenomeno migratorio?” – Convegno a Poznan

Lo scorso 29 novembre a Poznań, Polonia, si è svolto il convegno intitolato: "Tra Lampedusa e l’Ucraina. Come il...