Un gruppo di imprenditrici e imprenditori sociali ha creato il primo Distretto Diffuso che produce mascherine sostenibili e lavabili fino a dieci volte. Un prodotto equo, accessibile a tutti, sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.Gennaro e Faye lavorano nel laboratorio tessile di “Sale della Terra”, che è parte del Distretto Diffuso “Social Mask”.
Giovedì 25 febbraio, alle 17,30, sulla pagina Facebook di Vita la diretta dell’evento, “Social Mask, storia di un distretto diffuso”, per presentare il modello.
VITA.it ha pubblicato l’articolo di lancio dell’evento del 25 febbraio. Leggilo qui