Seleziona una pagina

Articolo di CONMAGAZINE

Tarek, 19 anni, è arrivato in Italia dall’Egitto nel 2021 affrontando un duro viaggio attraverso il mare. Oggi è felice di fare il gommista, un lavoro per cui si è formato anche nel suo Paese. “Mi piace molto perché questo è il mio lavoro”, racconta.

All’età di 17 anni, Tarek è stato accolto come msna – minore straniero non accompagnato – nel SAI per minori del Comune di Taurisano. Diventato maggiorenne, è entrato nel SAI per adulti di Pietrelcina, dove ha intrapreso anche un percorso di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana presso il CPIA. Nel 2022 è stato preso in carico dal progetto “Un passo oltre”, grazie a cui ha iniziato il suo percorso di realizzazione di vita.

L’obiettivo del progetto è proprio quello di accompagnare all’autonomia i msna prossimi all’uscita dai sistemi di accoglienza per il raggiungimento della maggiore età. Beneficiari sono i ragazzi dai 17 ai 21 anni giunti in Italia come minori stranieri non accompagnati, che non sono riusciti ancora a trovare una stabilità sociale, economica, lavorativa, culturale e abitativa.

Grazie alla stesura delle schede di rilevamento dati e del bilancio delle competenze…

CONTINUA A LEGGERE:

Tarek, dall’Egitto all’Italia: “Fare il gommista è il mio lavoro”