Seleziona una pagina

Invitato da Fabiana Dadone, Ministra per le Politiche Giovanili, Angelo Moretti, Presidente della Rete di Economia Civile “Sale della Terra”, è alla VI Conferenza Nazionale sulle Dipendenze “Oltre le fragilità”.
Il metodo di “Sale della Terra” e di “Per un Nuovo Welfare” sarà presentato tra le esperienze più significative dei nuovi modelli di riabilitazione in Italia.

Aperta ieri, la VI Conferenza Nazionale sulle Dipendenze “Oltre le fragilità”, non si svolgeva da dodici anni. La neo Ministra, Fabiana Dadone, lo aveva promesso all’atto della sua nomina alle Politiche giovanili ed ha mantenuto la parola: prima i tavoli di lavoro, dove esperti, tecnici e addetti del settore, si sono confrontati scambiandosi idee e visioni sulle politiche connesse alle dipendenze, poi la due giorni del 27 e 28 novembre a Genova.
Sette, i Tavoli degli esperti:
1) misure alternative e prestazioni sanitarie penitenziarie nell’ambito della dipendenza da sostanze psicoattive;
2) efficacia dell’azione di prevenzione e presa in carico precoce delle dipendenze patologiche;
3) evoluzione delle dipendenze e innovazione del sistema dei Ser.D. e delle comunità terapeutiche;
4) potenziamento delle modalità di intervento in ottica preventiva e nell’ottica della riduzione del danno. Analisi di esperienze nazionali ed europee;
5) modalità di reinserimento socioriabilitativo e occupazionale come parte del continuum terapeutico;
6) prodotti di origine vegetale a base di cannabis a uso medico;
7) ricerca scientifica e formazione nell’ambito delle dipendenze
Alla discussione del “̀ ”, Angelo Moretti parteciperà questa mattina, alle ore 9.00.
Fulcro della presentazione sarà il “modello” di lavoro che al Borgo Sociale Regionale Di Roccabascerana dal 2014, ma più in generale nella Rete Economia civile “Sale della Terra”, viene portato avanti da anni che propone una nuova metodologia, basata sulla valorizzazione dei contesti ambientali e su un sistema di welfare di prossimità che diventa generativo.
Proprio il Borgo Sociale di Roccabascerana ha appena partecipato, dal 19 al 21 novembre scorsi, al secondo Congresso nazionale FNO TSRM e PSTRP a Rimini con lo studio scientifico di Marilena Aquino (tecnico della riabilitazione psichiatrica) e Anna Agnese Serenelli (psicologa) dal titolo “Implementazione del Social skills training a pazienti con sindrome psicotica presso il Borgo sociale regionale Roccabascerana” ricevendo il plauso della comunità scientifica con la pubblicazione del poster sulla Rivista Scientifica “Journal of Advanced Health Care”.
Moretti, che è anche Presidente della Rete di Economia sociale Internazionale Res-Int, a Genova è insieme ad Angelo Righetti, psichiatra, fondatore della RES-Int e tra gli ideatori del “Metodo” dei Budget di Salute.
Moretti e Righetti, tra l’altro, sono i promotori della Rete italiana Per un Nuovo Welfare, che conta oltre cento soggetti (Associazioni, Fondazioni, Studiosi, Enti civili ed ecclesiastici) aderenti, audita spesso anche dalla Commissione “Affari sociali” della Camera dei Deputati per la innovatività delle proposte di “welfare” della persona e delle comunità.