Seleziona una pagina
“Caratteristica distintiva della Rete “Sale della Terra” è nel suo essere generativa: la capacità di essere consorzio rispettando le vocazioni territoriali e diversificando le politiche di welfare con l’ascolto dei territori ha portato ad una rapida espansione della Rete in altre città ed altre regioni d’Italia.
Così al Workshop ha aperto il suo intervento Fabio Garrisi, Direttore del Nodo Salento della Rete Economia civile “Sale della Terra”, invitato per raccontare la nascita e le peculiarità delle Reti Sale della Terra e Piccoli Comuni Welcome.
Solitamente le cooperative rappresentano nella gran parte dei casi il fulcro principale dell’agire sui territori, con il consorzio che le raggruppa che funge da semplice fornitore di servizi alle cooperativa. Sale della Terra invece come consorzio agisce e muove, fa da collante tra tutte le cooperative e la sua forza sta nel non limitarsi a fornire semplici servizi.
Così come le cooperative sono attive nelle loro azioni sul territorio, così il consorzio è attivo nella capacità di ascoltare le comunità; la mancanza di ascolto delle tipicità delle comunità rappresenta infatti molto spesso il primo problema nei territori.
Le Reti Sale della Terra e Piccoli Comuni Welcome agiscono direttamente sul territorio offrendo un supporto con la comunicazione, con l’ascolto e le azioni, anche dopo la fase iniziale di costituzione.